FOLIGNO – Ciclismo, aggregazione e memoria storica sono stati gli ingredienti vincenti del 15° Trofeo DLF, gara di Minicross riservata alla categoria Giovanissimi in scena nel pomeriggio di sabato 15 ottobre al Ciclodromo di Corvia. Una giornata in cui non poteva mancare il sigillo dei padroni di casa dell’UC Foligno Start, che si sono confermati capofila del movimento regionale con l’11° successo di squadra del 2022.

Un sole più che primaverile ha scaldato e premiato la manifestazione organizzata in tandem dalla SC Maria Giuliana e dall’Associazione Dopolavoro Ferroviario di Foligno, in memoria di tre figure cardine del pedale cittadino come Angelo Melica, Armando Ubaldi e Fulvio Forieri, fondatori della “Ciclistica DLF Foligno”. E il ciclismo è stato rappresentato nella sua accezione più pura, con il format del Minicross che ha stimolato l’entusiasmo e l’agonismo di tutti i piccoli partecipanti alle 6 batterie in programma. Tra derapate e accese sfide testa a testa sono stati alla fine i nerazzurri dell’UC Foligno Start a prendersi sia la classifica a partecipanti che a punti per società, sebbene il trofeo di quest’ultima, come da regolamento federale, sia andato ai portacolori dell’UC Città di Castella. I Falchetti diretti da Daniela Zaccardi e Stefano Tracolli hanno sfornato una prestazione di squadra in linea con quella, sempre sulle ruote grasse e sempre vincente, di una settimana fa a Terni, impreziosita stavolta dagli squilli individuali di Lorenzo Lodovisi (G6), Aurora Bolletta (G5), Damiano Tracolli (G5) ed Elia Gullace (G2). Un’ulteriore investitura per un gruppo, davvero dominante quest’anno all’interno dei confini umbri, che ha assorbito al meglio la transizione tra strada e MTB e che punterà a dare continuità in una porzione autunnale del calendario davvero ricca di appuntamenti di Minicross.

Al termine delle gare e delle premiazioni ci si è dati commiato poi con un bel momento di socialità, con un buffet di pizza finale che ha coinvolto grandi e piccini. Al clima di festa si aggiunto un toccante momento di ricordo dedicato ad Abramo Angelucci, ex corridore folignate degli anni ’70 (scomparso un mese or sono) nonché fratello di Mauro Angelucci, presidente di un UC Foligno Start che, in quanto team ospitante, ha garantito un supporto tecnico fondamentale per la riuscita dell’evento. A livello più istituzionale da sottolineare infine la presenza di Giorgio Petrini (icepresidente del DLF Foligno), di Monia Falcinelli (consigliere del Comitato Provinciale FCI Perugia) e di Alberto Stefanecchia (coordinatore della Consulta per lo Sport di Foligno), che hanno dato il loro plauso a una giornata da promuovere a pieni voti.











Commenti